Follow Me

Copyright 2015 D.Rossi Photography All Rights Reserved P.I. 01502790296

Workshop, courses, stages

Corsi di fotografia, progetti didattici, la fotografia nelle scuole

25 ore

CORSO GENERALE DI FOTOGRAFIA

dalle basi ai metodi professionali

2 giorni

LO SVILUPPO DELLA PELLICOLA

Requisiti richiesti: fotocamera analogica propria, nessuna particolare esperienza

Sviluppare correttamente una pellicola

“Conoscere le caratteristiche delle pellicole permette di poter sfruttare al massimo la tecnica e di poterla adeguare ad ogni esigenza.

Sviluppare senza gli adeguati test, riduce le possibilita’ con risultati a volte non soddisfacenti.”

Di facile esecuzione

Una camera oscura per lo sviluppo del negativo richiede uno spazio ridottissimo e non sono necessarie attrezzature complesse o costose.  Sono sufficienti un contenitore per lo sviluppo (tank), qualche spirale, qualche bottiglia, una provetta graduata, un timer, un termometro. Una volta caricata la pellicola in totale buio nell’ apposito contenitore, il trattamento può essere effettuato alla luce.

Il corso è di facile comprensione ed è aperto a tutti, non servono preparazioni o esperienze.

PROGRAMMA

– esposizione, fase sviluppo (prelavaggio, sviluppo, arresto, fissaggio, lavaggio finale), conservazione

– gli strumenti necessari e le tecniche operative

– esporre correttamente le immagini: la zona V, dove e come trovarla per ottenere il risultato voluto

– il test pellicola
come testare i materiali a partire dalla reale sensibilita’, cenni sul sistema zonale per definire la ZONA VII relativa alla corretta fase di sviluppo, trovare il giusto tempo di sviluppo a seconda del rivelatore usato

– concetto di estensione e contrazione

– la lettura del negativo (le densita’, la gamma tonale, il supporto)

– variabili della fase di sviluppo (differenze di risultato, sviluppi combinati, sviluppi su misura)

1 + 1

IL COLLODIO UMIDO

40 ore

LA FOTOGRAFIA BIANCO E NERO

il sistema zonale

FULL

GIORNATA FULL-IMMERSION SULLE TECNICHE DI ILLUMINAZIONE IN STUDIO

2 giorni

WORKSHOP SULLE ANTICHE TECNICHE DI STAMPA

Imparare tecniche alternative di stampa significa poter valorizzare i propri scatti fotografici, soprattutto inserire quel valore aggiunto inestimabile legato all’unicità di una foto grazie alla gestualità artigianale ed al fascino estetico dei vari procedimenti. Inoltre le tecniche alternative di stampa sono appassionanti ed hanno infinite possibilità di applicazione.

La prima fotografia nota, risale al 1826 ed è opera di Nicephore Nièpce e rappresenta semplicemente il suo giardino. La “camera obscura” che usò per l’ esperimento, altro non era che un cubo di legno di misura 25x25x25 cm, una scatola dotata di un semplice obiettivo infilato su un lato e all’ opposto, un fondo mobile per la messa a fuoco su un vetro smerigliato. Fu ottenuta con uno dei processi appartenenti alle antiche tecniche di stampa, il “bitume di Giudea” e fu necessaria una esposizione di ben otto ore.

niepce_prima_foto

Un workshop che rappresenta un viaggio nel tempo e nell’arte alla riscoperta degli antichi metodi di stampa e loro esecuzione, per ampliare le proprie possibilita’ espressive.

Rivolto a tutti, anche a chi non ha alcuna esperienza di camera oscura o fotografia chimica in generale.

INTRODUZIONE AL CIANOTIPO

La Cianotipia, rientra a tutti gli effetti fra le stampe d’ arte ed è il procedimento di stampa più antico insieme alla carta salata. Inventato da Herschel nel 1839, è ancora oggi molto utilizzata in particolare a scopo creativo. Caratteristica peculiare di questo procedimento è quella di produrre immagini di colore blu. La semplicita’ del procedimento ed il fascino senza tempo che lo caratterizzano, rappresentano un invito aperto a tutti, appassionati e semplici curiosi, la realizzazione di una stampa d’ arte e’ un risultato che da grande soddisfazione personale e che permette di diventare autori delle proprie immagini curando tutti i passaggi dallo scatto fino alla stampa finale. Tra i piu’ semplici delle antiche tecniche e’ un processo totalmente artigianale che si puo’ attuare con pochi mezzi, sia che si tratti di fotografia tradizionale o di fotografia digitale, e’ applicabile a tutti i supporti porosi, dalla carta alla stoffa, dal legno alla pietra.

15 ore

CORSO DI FOTOGRAFIA PER RAGAZZI DAI 12 AI 16 ANNI

Utilizzare in modo serio la fotografia e’ una fondamentale esigenza contemporanea

Un corso particolare studiato appositamente per comprendere l’ immagine ed attraverso la lettura della stessa, riuscire a fare una selezione di tutto quello che ogni giorno il cervello memorizza attraverso i media, soprattutto da internet.

Il programma di oltre 15 ore prevede infatti la fase teorica, momenti di pratica attraverso delle tematiche di ripresa e per finire la scrittura di una breve sceneggiatura da realizzarsi in una decina di fotogrammi.

I mezzi fotografici inoltre, vengono suddivisi senza predeterminazione, dalla fotografia a pellicola alla tecnologia digitale senza escludere l’uso del telefono cellulare.
Una esperienza che dovrà servire come indirizzo ai ragazzi per parlare un linguaggio contemporaneo che purtroppo la filiera educativa delle scuole in Italia ci tiene in parte sconosciuto.

PROGRAMMA

1 – che cos’e’ la fotografia
2 – lettura dell’ immagine
3 – la luce
4 – una filosofia
5 – la composizione delle immagini
6 – normativa sull’ utilizzo delle immagini
7 – un corretto uso di internet
8 – progetto fotografico con il cellulare

incontro con la magia

PROGETTI DIDATTICI CON LA FOTOGRAFIA